mercoledì 17 luglio 2013

Salento

Siamo stati a sud.
Molto a sud.
Giù in fondo in fondo al tacco dello stivale.
Ed era ancora primavera.
Abbiamo avuto giorni lunghi tutti per noi. I più lunghi dell'anno.
E notti fresche cullate dal canto dei grilli.
Una casetta di legno all'ombra della pineta.
Metri e metri di sabbia, mare limpido, sole tiepido, fresca brezza.
Oziosi pisolini e deliziosi sfizi.
Secchielli e palette da riempire di tempo e scoperte.
Conchiglie da raccogliere, tramonti da abbracciare.
Siamo tornati con la pelle ancora calda di sole e i piedi nudi.
L'estate sarebbe cominciata di lì a poco.
Siamo andati a prepararle la migliore delle accoglienze.
















4 commenti:

  1. Wow!questa cartolina è splendida!!:)
    Grazie per averla condivisa!!:)

    RispondiElimina
  2. @ patato: grazie a te per avermi dato la buca delle lettere!

    RispondiElimina
  3. Fantastico Salento!!!
    Grazie!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...