lunedì 16 marzo 2015

prendi l'arte e mettila in fiore

Nelle ultime settimane la mia bimba grande, che sì, ora sì che sta diventando grande davvero e io no, non credo di essere davvero pronta. ha una nuova abitudine. Ha scoperto in no degli scaffali bassi della libreiria i libri della Taschen, dei volumi sulle vite e opere di artisti, da Caravaggio a Liechtenstein passando per Monet, Modigliani e Matisse e chiunque altro vi venga in mente, o quasi.
Se li prende, se li sfoglia, se li guarda tutta assorta e rapita. Merito anche del percorso che sta facendo a scuola con le maestre. E allora ci proviamo anche qui a casa, a fare come i pittori. Giochiamo ad imparare l'arte e a metterla da parte, per farla fiorire dalle nostre mani.

Raccogliamo fiori sui prati, all'aria aperta, in questo preludio di primavera in cui cieli tersi e aria frizzante stridono purtroppo con le nostre reiterate magagne che continuano a tenerci ostaggio di queste quattro mura.
Ma basta il prato sotto casa per fortuna a fornirci il bottino necessario per il nostro esperimento botticelliano. 



E qualche brandello di stoffa, da un mio vecchio vestitino ormai liso che sa di pomeriggi assolati e spensierati, ormai lontani, ma il profumo si sente ancora se chiudo gli occhi e mi passo la stoffa fra le dita.


Poi si passa allo studio del quadro e ci si lancia in un tentativo di copia. Si disegna un volto.
E lo si disegna anche per il fratellino, che è ancora un astrattista puro.



Colla e pennelli, stoffa e fiori faranno il resto. Non ci vuole poi molto. Ma il risultato è delizioso.
Loro le chiamano "le nostre signore". Io le chiamo le botticelle,perchè son proprio belle!




 
Ieri invece era il turno di acquerelli e Monet. Chissà il prossimo chi sarà?




4 commenti:

  1. Bellissima primavera! Anche la mia più grande ha una vera passione per l'arte e anche da noi ci sono i librini della Taschen sempre pronti ad essere sfogliati... proverò a proporle l'attività!

    RispondiElimina
  2. Bellissima idea quella di far riprodurre un quadro così ai bambini! Mi sa che te la copio per i pomeriggi di pioggia.

    RispondiElimina
  3. meraviglia dele meraviglie!!!

    RispondiElimina
  4. Che tenerezza la tua bimba! Dare ai nostri bimbi la possibilità di esprimersi attraverso la pittura penso sia importantissimo! Come penso sia importane dedicare loro quel tempo esclusivo, così difficile da trovare, prese come siamo sempre da mille impegni e attività.
    Sono curiosa di vedere chi sarà il prossimo...
    A presto,
    Valeria

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...