martedì 23 dicembre 2014

dolce far molto

Prendo una piccola pausa dal dolce far molto che dà il ritmo a questi giorni. 
Un allegro daffare, tra cene e domeniche con amici attorno al tavolo (nuovo!!!) ad aprire le danze mangereccio-festivaliere di questo Natale.
Un continuo e costante tagliuzzare, incollare, impastare, infilare e impacchettare ha fatto da sottofondo alle ore, senza affanno alcuno.
Mancano ancor agli ultimi pacchetti e regalini. Oggi pomeriggio ci penseremo. E stasera vestiremo i panni dell'uomo barbuto che vien dal polo per incartare i desideri dei nostri piccoli e dare vita di nuovo e ancora alla magia più bella che ci sia. Quella che mai mi stanca, quella in cui credo ancora. 
Ieri abbiamo sfornato un chilo di biscotti di panpepato, da sempre il nostro ufficiale varo della crociera natalizia. Ne ho fatto sacchettini per regalarli alle maestre e bidelle e compagnia, assieme ad una bustina di thè agli agrumi. Un piccolo kit per una pausa dolce, un invito a regalarsi del tempo, rallentare, riposare e ricaricarsi. Se lo meritano. 

Questo sarà un Natale dolce per me. Quello che desideravo Babbo Natale me l'ha portato in lieve anticipo in una luminosa giornata di sole. E tutt'intorno a me si è illuminato. Il sollievo ha gonfiato le vele e son salpata lieta e lieve.



Volevo un Natale...caldo e ristoratore come una tazza di cioccolata fumante dopo una faticosa camminata in montagna tra la neve. 
E colorato e frizzante come una bibita zuccherina, che tolga l'amaro in bocca. 
E profumato e speziato, come una pietanza gustosa che risvegli palati sopiti da sapori stantii.

Così scrivevo un mese fa. E così è stato. E così è andata.
Abbiamo addobbato l'albero con pasta di sale alla cannella e zenzero e chiodi di garofano, profumando casa di Natale e allegria, con quel pizzico di speziato e vivace che ci auguro di trovare in ognuna delle nostre giornate.




Ci sono fette di arance e mele perchè ci auguro un anno dolce e fresco, goloso e zuccherino. Che ci dia energia e sollievo, come una medicina buona, che curi i malanni e levi il medico di torno, che ci sfizi e ci delizi.
E ghirlande di pop-corn perchè voglio un anno pieno di amici e compagnia, di cose belle da vedere e ricordi preziosi con cui riempirsi gli occhi come davanti ad un bel film, da guardare abbracciati sul divano con una copertina calda sulle gambe.
E lucine, piccole e vibranti, per ricordarci che anche nella notte più buia a saper guardare bene un po' di luce la trovi sempre.
Le letterine sono appese vicino all'albero. Aspettano di essere lette, e io aspetto, curiosa come una bambina, la risposta di Babbo. Sono certa avrà parole speciali per noi quest'anno.


Auguro anche a chi passa di qui delle feste liete e lievi, da passare in buona compagnia, stretti e caldi nell'abbraccio delle persone che amate. Non serve nient'altro, a Natale. E tutti gli altri giorni. Non conta nient'altro, davvero.


19 commenti:

  1. Non potrei essere più d'accordo!
    Buon Natale a te e alla tua famiglia!

    RispondiElimina
  2. il vostro albero è favoloso e con le tue parole si assapora un'atmosfera bellissima, buon natale a voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un'atmosfera che ho temuto di non poter respirare. quando il cielo si è fatto sereno me la sono goduta tutta. grazie, e buone feste a te!

      Elimina
  3. un gran bellissimo da fare :-) !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già...prevedo che disfare mi piacerà assai meno! :-)

      Elimina
  4. Quanto bel natalizio daffare. Pieno di luce...
    A proposito: come scatti quelle foto coì naturali in casa la sera ( e senza flash mi pare?).
    Ieri, in mezzo ad una super ressa natalizia, ti abbiamo spedito un pacchetto in posta: spero davvero ti arrivi e ... sano e salvo. E' tuto imbozzolato tipo Matrioska ma sono un po' preoccupata lo stesso....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non vedo l'ora di avere tra le mani questa matrioska da sbozzolare!
      luci in casa di sera, o con poca luce anche fuori: le tre regole principali sono diaframma molto aperto, tempo di esposizione molto lungo e mano ben ferma, o cavalletto per chi ce l'ha. io non ce l'ho e mi accontento della mano, non sempre ferma come vorrei, ma sono pigra e il cavalletto anche avendolo non lo userei. ah e pure ISO elevati, seppur a discapito della resa finale che si fa molto più "granosa". e il flash no, non lo uso, perchè non ne sono capace, e soprattutto non mi piace.
      baci luminosi fin laggiù!

      Elimina
  5. Il tuo Natale é semplice e meraviglioso come piace a me *-*

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. sapevo che avrei trovato molta gente d'accordo! :-)

      Elimina
  7. tanti auguri cara!!! sono felice di sapere che questo è stato il Natale che desideravi:-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh sì, francesca, lo è stato. tanti auguri a te!

      Elimina
  8. Auguri per il nuovo anno e un forte abbraccio, è sempre bello passare qui a leggere e ammirare le vostre creazioni :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un abbraccio a te, e a quel piccin piccino che sta con te! grazie di essere passata, buone feste. immagino saranno dolcissime!

      Elimina
  9. Il tuo post ed il vostro albero sono meravigliosi.
    Ti auguro di ottenere tutto ciò che desideri e quello che scrivi.
    Basta quello, è vero, ma purtroppo non è sempre facile da ottenere.
    Buon proseguimento di feste in compagnia, dolcissima "amica di blog", che mi fai sognare con le tue foto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, non è sempre facile da ottenere. e a volte purtroppo è molto facile rischiare di perderlo, da un giorno all'altro. per questo non conta altro.
      buone feste anche a te, in compagnia.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...