martedì 17 dicembre 2013

mercatini di natale: innsbruck by night

Non era esattamente notte.
Alle nove eravamo già in albergo, pronti ad infilarci sotto le coperte.
Ma che differenza fa?
Erano i giorni più corti dell'anno.
I più bui.
Alle quattro del pomeriggio il sole, o quel che doveva essere tale oltre la coltre di nubi e pioggia, scendeva dietro palazzi e montagne e lasciava il posto all'imbrunire prima, e al buio spesso e denso della sera poi.
Ed ecco che...
quel che ero andata a cercare fin lassù finalmente lo trovavo.
Ad ogni angolo di strada, su ogni balcone, a tutte le finestre.
Luce. Colore. Calore.




















"may your days be merry and bright"

8 commenti:

  1. Certo che nessuno sa rendere accogliente l'inverno come i popoli del nord. Dovresti provare anche la Svezia, possibilmente per Santa Lucia: è spettacolare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mio marito, prima ancora di essere mio moroso, si è fatto un capodanno in Norvegia.
      ovviamente i suoi racconti e le sue foto mi hanno sempre messo una gran voglia...chissà che un dì!

      Elimina
  2. OOOOHHHH là, aspettavo con ansia questa seconda parte....... fantastica!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!
      visto che tripudio di lucine?! ;)

      Elimina
  3. Bellissima Innsbruck... ne ho parlato anche nel blog. Ci siamo stati sia d'inverno che d'estate. La adoro!

    RispondiElimina
  4. Fantastico, sogno da sempre di andarci!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...